Fare impasti in cucina è una passione che si tramanda da generazioni, ma da qualche decennio a questa parte si è passati dalle mani alla macchina. Oggi l’impastatrice, soprattutto nella variante planetaria cosiddetta dal movimento satellitare del suo braccio meccanico, è ormai diventato un elettrodomestico presente sia nelle cucine ad uso privato che nei ristoranti di chef stellati. Il mercato ha recepito questa domanda e non fa che lanciare modelli sempre nuovi e avanzati di impastatrici diverse per forma, marca, design e misure, basta farsi un giretto virtuale sul sito www.impastatricemigliore.it per rendersene conto.

Che sia una macchina poliedrica e multifunction lo si è capito, come si è capito che il suo impiego non si limita più a impasti per pane e pizza, essendosi ultimamente allargato ad ogni tipo di composto. In questa babele di modelli, come si fa a non perdere la bussola? Chiedetevi, intanto, a che vi serve un’impastatrice e ogni quanto potreste usarla perché se la usereste solo a Natale forse è meglio tenere a portata di mano spianatoia e ransagnolo. E, ancora, a impastare preparazioni per fare dolci o lasagne? Siete amanti della buona tavola, ma un po’ pigri e a digiuno di esperienza per buttarvi in una nuova avventura culinaria?

Ecco perché l’impastatrice è una preziosa alleata in cucina, tutto sta ad azzeccare il prodotto con il miglior rapporto qualità – prezzo. In genere, questo tipo di macchina serve a chi la usa di frequente per scopi amatoriali o lavorativi perché lavora a meraviglia e senza fatica le basi di pietanze dolci e salate, impasta diversi tipi di sfoglia e pasta, è specializzata nella preparazione del pane e di tutti i composti con o senza lievito. La cosa bella è che, mentre la macchina impasta, noi possiamo tranquillamente dedicarci ad altre attività e impiegare meglio il nostro tempo. Chi l’avrebbe mai detto? A differenza di quanto si possa pensare non è soltanto la marca storica e affermata a produrre impastatrici di qualità, in quanto stanno approdando sul mercato nuovi brand che propongono prodotti altamente qualitativi e al passo con i competitors, con il vantaggio di costare di meno, il che non è poco.